Si infittisce il mistero sul futuro del Milan. Intanto arriva un’altra offerta. Dal Messico si fa avanti il multimiliardario Slim

Mentre le prestazioni sul campo continuano a lasciare a desiderare, fuori dal campo la situazione del Milan somiglia sempre di più ad un giallo a puntate, in cui anche quando ogni dubbio sta per sciogliersi si precipita nuovamente nel mistero. Il presidente della Regione Lombardia, Maroni, ha dichiarato a Radio 24 di aver parlato con Berlusconi e che la verità circa l’eventuale cessione del Milan sarà annunciata a fine stagione. L’idea del presidente rossonero è quella di cercare partner per il rilancio della società senza dover cedere la maggioranza del Milan.

Tutto questo accade mentre in alcune emittenti si comincia a spargere la voce che “il Milan è stato venduto”. Ma a chi? Nelle ultime ore sarebbe rispuntata l’ipotesi che porta a Carlos Slim, multimiliardario messicano, pronto ad acquisire una parte di quote rossonere. Un vecchio amore, lui che flirtava con Sophia Loren, che riaffiora a tre anni di distanza. E a proposito di vincende amorose, anche per la panchina torna a farsi con insistenza il nome di una delle cotte di Berlusconi e Galliani che sembrava esser caduto nel dimenticatoio: Vincenzo Montella. Il tecnico viola però, adesso più che mai, è concentrato sugli obiettivi stagionali e sembra aver riallacciato buoni rapporti con l’ambiente fiorentino. Rimangono in piedi le alternative che portano a Conte e Spalletti. Al momento però l’imperativo è quello di salvare il salvabile. Per provare a capirci qualcosa di più almeno all’ultima puntata.

CONDIVIDI