Si è svolto all’autodromo del Mugello il Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento del Mondiale MotoGp 2014

Un Fenati fenomenale apre la gara del Gran Premio D’Italia con un doppio sorpasso storico che non si vedeva dai tempi di Kevin Schwantz; 3 piloti magnifici: Marquez, Lorenzo e un Rossi spaziale, peccato per le prove. Ottima la prestazione di Lorenzo e di  Marquez, per la prima volta visibilmete provato, ma che è riuscito a conquistare la pole position lasciandosi alle spalle le Ducati infiammate di Iannone in prova e Dovizioso in gara. Una vera festa del motociclismo assolutamente catalogabile come una di quelle prestazioni perfette da mettere in archivio, con ancora una volta un’invasione di pista e un Rossi richiamato dopo il podio. Peccato però per quei piccoli segnali che ci fanno capire che bisognerà migliorare questo spettacolo per avere una motogp più equilibrata, una moto a due rivitalizzata, come la 250, e una moto a tre che solo adesso sta iniziando a funzionare. Tutto ciò sarà possibile solo con il talento e il coraggio dei piloti. Il Mugello ha creato una competizione magica ma adesso bisognerà controllare le altre gare per capire meglio che direzione prenderà questo Mondiale.

Questo ed altro nel video di Giovanni di Pillo in esclusiva per Sportreview.

CONDIVIDI