Se vi serve aiuto per il fantacalcio, siete nel posto giusto. Gli undici nomi che state per leggere sono nomi low cost e per niente scontati, perché vincere con Icardi e Pogba è facile ma poco gratificante, ecco perché a noi di SportReview piace scommettere. E questi 11 nomi sono una scommessa fantacalcistica per niente scontata che vi consigliamo.

PORTIERE

CONSIGLI

La nuova pericolosità offensiva del Chievo, potrebbe imbattersi nella nuova realtà della Serie A, il Sassuolo. La squadra neroverde è una macchina da punti in casa, con un sistema di gioco collaudato e bello da vedere. Il Sassuolo non è più una outsider, ma una realtà. E lo è pure la sua coppia difensiva Acerbi-Cannavaro. Con loro Consigli è al sicuro, e Paloschi & co. si divertiranno poco.

DIFESA

GLIK

Il difensore più prolifico della scorsa stagione, solo con un miracolo potrà ripetere quanto fatto l’anno scorso. Questo non vuol dire che non farà bene quest anno e che non regalerà bonus. L’ex Palermo sfida il suo passato all’Olimpico, lo stadio in cui ha timbrato più volte il cartellino. I favori del pronostico sono tutti del Torino che tanto bene ha iniziato questo campionato, i favori di SportReview sono tutti per Glik!

BLANCHARD

Toscano di nascita col cuore a Torino e la residenza a Frosinone, ma non gli manca qualche capatina a Berlino. Il centrale difensivo diventato noto grazie ad una zuccata allo Juventus Stadium mercoledì scorso è una colonna del Frosinone che costruisce molto e raccoglie poco. La squadra di Stellone fa dell’intensità la sua arma in più, e grazie alla spinta del Matusa crediamo possano arrivare i 3 punti, con una grande prestazione di Blanchard.

BASTA

Una Lazio disastrata fa visita al Verona mutilato dei suoi attaccanti. Sappiamo quanto una punta sia importante nel gioco di Mandorlini, che catalizza il gioco del Verona sui suoi 9. Per questo crediamo che senza Pazzini e Toni, il Verona potrebbe avere parecchie difficoltà quest oggi. Felipe Anderson è rinato e la squadra di Pioli proverà a dare continuità, per questo vi consigliamo di puntare sul terzino più offensivo dei biancocelesti.

MISSIROLI

Ve l’abbiamo già detto: Missiroli, quando il Sassuolo gioca in casa, è una garanzia. Vale molto quello che già è stato detto su Consigli, ma qui non si parla solo di fase difensiva. Missiroli ha le chiavi del gioco neroverde, ed è raro che al Mapei Stadium non riesca ad usarle.

CENTROCAMPO

SODDIMO

Il 10 più gregario della Serie A: non per assenza di qualità, ma per generosità. Questo fa si che un buon voto Soddimo lo prenda quasi sempre, ed in più, è uno che aggiunge un po’ di qualità alla non brillante fase offensiva del Frosinone. La squadra ciociara, galvanizzata dal punto ottenuto allo Juventus Stadium, crediamo possa fare bene, in casa, contro un Empoli in difficoltà. Per questo vi consigliamo il suo numero 10.

SORIANO

Il numero 21 blucerchiato è partito col botto. Dopo una concitata fase finale di mercato, pare essersi trovato a meraviglia con gli schemi di  Zenga, che gli ha riservato un posto da trequartista in cui sta mostrando tante delle sue qualità. La Sampdoria vola sulle ali dell’entusiasmo del successo casalingo contro la Roma. A Bergamo non sarà facile, ma su Soriano vi consigliamo di puntarci.

BRIENZA

Quanta roba Franco Brienza. Poca roba questo Bologna. La squadra di Rossi non può prescindere dal suo trequartista. Il gioco della formazione emiliana è inesistente, gli unici che ne alzano il livello sono Mounier e proprio Brienza. Fra i due, il nome che vi consigliamo è quello dell’italiano, sia per esperienza sia per astinenza dal gol, più lunga rispetto al francese.

ATTACCO

MURIEL

L’essere umano più vicino a Ronaldo ce l’abbiamo in Serie A, se lo gode Zenga. Questa bomba a orologeria, quando esploderà, sarà meglio averlo in squadra e nel proprio 11 da fantacalcio. Contro l’Atalanta potrebbe accadere, e la lentezza della coppia Paletta-Toloi ne è un presagio. Potenziale straordinario, basta questo per volerci e poterci puntare, sempre.

DEFREL

Il francese si è svegliato. Dopo un Tebe letargo, nella Capitale del Mondo ha fatto vedere quello di cui è capace. De Sanctis battuto e Roma in ginocchio. Se fai un gol del genere all’Olimpico, farlo contro il Chievo al Mapei dovrebbe essere un gioco da ragazzi, soprattutto per uno delle qualità di Defrel.

DJORDJEVIC

Torna in campo e la Lazio vince. Dal numero 9, i biancocelesti non possono prescindere. In un impegno come quello di Verone, che è già un crocevia per la squadra di Pioli, noi vi consigliamo di puntare su Djordjevic, con lui la Lazio fa meno fatica.

CONDIVIDI