Il nuovo Gareth Bale gioca a destra con la maglia dell’Everton? Nel dubbio, presentiamo Seamous Coleman, già al certo di mille voci di mercato…

ANAGRAFICA

Nome: Seamous

Cognome: Coleman

Data di nascita: 11 ottobre 1988

Club: Everton

Nazionalità: Irlandese.

CARATTERISTICHE

Ruolo naturale: Terzino destro.

Ruolo alternativo: Tornante desto

Ruolo potenziale: Ala destra.

Punti di forza: La corsa da quattrocentista con ottima conduzione della palla, la tenacia, i contrasti e i duelli spalla a spalla. Tutte caratteristiche essenziali per un profilo che ha praticamente sempre giocato da esterno basso in una difesa a quattro.

Punti deboli: La gestione della foga nelle scelte veloci di gioco, quella stessa foga che fa sì che talvolta abbandoni la propria zona di competenza, e i traversoni in genere sui quali Coleman ha ancora tantissimi margini soprattutto dovesse un domani giocare in squadre che non gli chiedono “forzature” ma un calcio in qualche modo più mirato.

POTENZIALE

Campionato ideale: Assolutamente la Premiership, perché l’irlandese è costruito mentalmente su quella tipologia di gioco che lascia anche molto alla interpretazione personale del ruolo. In Inghilterra non si è così rigidi da chiedere alla squadra movimenti all’unisono. Difficile pensarlo oltreconfine, anche perché per l’attuale prezzo che ha (valutazione: 14 milioni di euro almeno) e per il ruolo in campo dovrebbe trasformarsi in qualcosa di diverso, più incisivo, per attirare i grandi club stranieri. Detto questo, si parla di un calciatore assolutamente specialista e specializzato in un settore di campo nel quale latitano interpreti di massima garanzia, e dove anche club come Real Madrid e Chelsea “si devono accontentare”. Non a caso è proprio Mourinho l’ultimo in ordine di tempo ad avergli messo gli occhi addosso.

Chi ci ricorda: Gareth Bale è un nome che corrisponde a una provocazione. Certo Coleman ha una storia simile, dalla provincia irlandese invece che gallese, ma non ha il passo devastante dell’attuale attaccante (?!?) del Real Madrid, che tra l’altro è di un anno più giovane. Non al punto da essere schierato 30 metri più avanti. Se piace anche a Juventus e Manchester United è perché è uno che non molla mai e sbaglia poco, apparentemente anche arruffone, ma di quelli che in campo si sentono. Avete presente un mix tra Carragher ex eroe del Liverpool e il Torricelli favola del calcio italiano?

Dove può arrivare: Non certo ad essere un Cafu. Però molto in alto sì, perché la personalità cresce di partita in partita come dimostrato subito in questo inizio di stagione 2014/15 con già una rete all’attivo in Premier e una in Europa League. Segno che inizia davvero a credere a potenzialità nuove. Perché Coleman è uno di quei difensori di spinta davvero difficili da fermare se ben “mentalizzati” sulla partita. Oggi di caratteriali così c’è discreta penuria in giro, e affinando un pelo la tecnica e gestendo meglio le energie in campo l’irlandese può diventare uno dei migliori al mondo.

SEGNI PARTICOLARI

Seamous Coleman iniziò da terzino sinistro, per essere poi portato a destra, lui che è un destro assolutamente naturale, una volta passato al Blackpool per 125 mila sterline. Fu lo Sligo Rovers, società di fascia media in Irlanda, a notarlo sui campi di paese, e non appena può Coleman torna a trovare il club che lo ha lanciato nel calcio (semi)professionistico. Il vero colpaccio è però dell’Everton che ormai ventenne decide di investire una cifra intorno al milione di sterline su questo cavallo di fascia che ha già ampiamente ripagato il piccolo sforzo fatto dagli osservatori del secondo club di Liverpool.

CONDIVIDI