Daniele Rugani ritorna alla Juventus. Giocherà con il numero 24

Daniele Rugani quella maglia che ha mostrato oggi con fierezza davanti alle telecamere se l’è dovuta sudare. Una volta si diceva “in provincia”, oggi magari anche. Simbolo di quell’Empoli di Maurizio Sarri che al termine di due stagioni eccellenti tra Serie B (secondo posto) e Serie A (quindicesimo posto e salvezza tranquilla) ha dato ai top club un buon numero di prospettive e speranze, a partire dallo stesso Sarri, neo allenatore del Napoli. Dalla provincia alla Juventus il passo non è breve, ma Rugani si presenta con un bagaglio importante: 38 partite su 38 nell’ultima stagione con l’Empoli. Mai sostituito. E soprattutto mai vittima di procedimenti disciplinari: 3420 minuti di gioco da centrale di difesa di una squadra di bassa classifica senza ricevere nemmeno un’ammonizione. In tanti, tra i colleghi, si staranno chiedendo come si fa.

Pulito negli interventi, alla ricerca costante dell’anticipo e fortissimo di testa, dall’alto dei 188 cm. Tre gol nell’ultimo campionato, come Bonucci. Per i paragoni è sicuramente ancora presto ma Daniele Rugani dovrà ritagliarsi un posto in questa squadra. Numeri e prospettive numeriche, gli sorridono. ماهي لعبة البوكر La forza dei vent’anni, retorica a parte, anche. Sorride anche lui in conferenza stampa, quando la prima cosa che dice (con la faccia da bravo ragazzo) è che deve ringraziare la Juve. قواعد لعبة البوكر Ha le idee chiare. Adesso ha davanti a sé un mesetto di lavoro per capire anche quale sarà la propria posizione in campo, quale sarà a livello tattico l’utilizzo che Allegri potrà farne. Facile a dirsi: centrale di difesa. Ma come? Con quali caratteristiche? L’88 % di passaggi riusciti nell’ultima stagione ne fanno l’ideale per essere il sostituto di Bonucci, provando a scavalcare l’integralismo numerico fondato su una sola stagione ad alti livelli. Per caratteristiche sembra adatto a formare una coppia con Chiellini. Ma ha davanti a sé un futuro luminoso e tanto tempo per capire il proprio ruolo in questa Juve. لعب البوكر Pedina del futuro, con il sorriso di chi è sicuro di sé.

CONDIVIDI