Se pensate che si possa far bene al fantacalcio anche senza avere grandi nomi o calciatori di squadre top, allora avete cliccato sull’articolo giusto

Questo 3-4-3 contiene 11 giocatori che non appartengono a grandi squadre e, di conseguenza, non tutti verrebbero presi in considerazione dai fantallenatori, sbagliando. Ecco perché, in vista della quarta giornata:

PORTIERE

1- MIRANTE
In porta scegliamo Mirante perché il Bologna è squadra che in casa gioca in maniera molto solida. La qualità davanti c’è, ma prima di far gol si penserà a difendere contro un modesto Frosinone. Perdere ancora e perdere in casa sarebbe un fallimento, perciò crediamo che Delio Rossi la metterà sulla difensiva, perché quando hai giocatori di qualità davanti come Brienza, Destro e Mounier, un gol prima o poi lo fai. E poi perché non scegliere Mirante? Il reparto offensivo del Frosinone è poca cosa.

DIFESA

2- ADNAN
Dall’Iraq con furore, Ali Adnan si è presentato alla Serie A come un esterno di corsa con doti balistiche importanti. L’Udinese giocherà in casa dopo aver già perso al Friuli col Palermo, quindi pensiamo che non dovrebbe connettere un altro passo falso. Tuttavia l’Empoli non hai mai giocato sulla difensiva, neanche a San Siro contro il Milan. In questo modo gli spazi dovrebbero esserci, e uno con corsa e calcio come lui potrebbe andarci a nozze.

3- ZAPPACOSTA
Il salto di qualità fatto dal nazionale under 21 negli ultimi 2 anni è incredibile. Le cose più che ottime fatte vedere l’anno scorso all’Atalanta non le ha ancora fatte vedere, vuoi per l’ambientamento, vuoi per la concorrenza di Bruno Peres. Stavolta però, partendo da titolare, crediamo che potrà essere un fattore per i granata e per i fantallenatori, perché non ha mai fatto mancare corsa, qualità, cross, e bonus.

4- FERRARI
La scommessa più ardita della scrda giornata si è confermata l’unica nota positiva della disfatta bolognese a Marassi. Dopo aver scalzato Mbaye, l’italiano punta a confermarsi, e così come detto per Mirante anche per lui potrebbe aiutare la pochezza dell’avversario. Dopo l’ottima prestazione di scorsa settimana confermarlo non è solo una mossa giusta, ma è quasi un dovere. “Forza Ferrari”.

CENTROCAMPO

5- GOMEZ
Il Papu che faceva impazzire i tifosi del Catania sta tornando quello di un tempo. I tempo bui del Metalist sembrano lontani, e le ottime prestazioni oltre al gol messo a segno lo confermano. Il Verona è un avversario temibile ma non è mai stato un baluardo per gli attacchi avversari, e a Bergamo conosciamo la tradizione positiva dei bergamaschi, soprattutto con un Gomez così, puntateci.

6- BRIENZA
Il 10 (ne ruolo) più puro, insieme a Saponara, che la Serie A si può godere. Per Franco Brienza non c’è differenza tra Granillo e Dall’Ara, la tecnica è rimasta immutata, e anche se il Bologna non ne ha beneficiato in termini di punti, crediamo che oltre a Delio Rossi, contro il Frosinone Brienza gioverà anche ai fantallenatori.

7- VECINO
Se la scorsa giornata Ferrari è stata la scommessa più azzardosa, in questa giornata questo onore lo prenderà Matias Vecino. Precampionato da urlo, partitone a Stamford Bridge e possibile Craque del futuro. Se dovesse partite da titolare potrebbe creare non pochi problemi alla difesa del Carpi. Geometrie e qualità, ma anche tempi d’inserimento e soluzioni balistiche che, contro una difesa schierata come quella del Carpi, potrebbero risultare decisive.

8- ITURRA
Dopo Vecino, lui è il nome più a sorpresa. Sebbene non dovrebbe portare particolari bonus, le geometrie e i tempi di gioco che regala l’ex Granada ci piacciono troppo. Piaceranno meno ai tifosi della Juve che ne hanno pagato dazio nella sconfitta alla prima giornata. Pensiamo che contro l’Empoli, potrebbe regalare un’altra ottima performance.

ATTACCO

9- MEGGIORINI
La bestia nera dell’Inter. Basterebbe solo questo a farne un titolare delle fantasquadre in questa giornata. Ma a questo si aggiunge il superlativo rendimento delle prime 3 giornate e il buon momento del Chievo, nonostante l’avversaria. Nient altro da dire, scommessa!

10- DESTRO
Per il bell’ addormentato rossoblu forse è arrivato il momento della sveglia. Zero gol all’attivo e un Bologna da prendersi sulle spalle a suon di gol. Contro il Frosinone uno come lui potrebbe risolvere da attaccante vero qual’è. È il momento di prendersi le proprie responsabilità e di regalare soddisfazioni a Delio Rossi e ai fantallenatori.

11- QUAGLIARELLA
L’uomo in più del Torino, uno da cui non si può prescindere. Fabio Quagliarella sarebbe da schierare anche se con mezza gamba, figuriamoci in un buon momento per lui e per il Toro. Forse di questa formazione di scommesse, per i bookmakers sarebbe il meno quotato, ma per i fantallenatori vale sempre oro, e in questa giornata potrebbe dimostrarci perché.

CONDIVIDI