Lo vuole il Chelsea, in Bundesliga ha stupito tutti: forza, tecnica e margini di miglioramente per il chiacchieratissimo Baba

 

ANAGRAFICA

Nome: Abdul Rahman

Cognome: Baba

Data di nascita: 2 Luglio 1994

Club: Augsburg

Nazionalità: Ghanese

CARATTERISTICHE

Ruolo naturale: Terzino sinistro

Ruolo alternativo: –

Ruolo potenziale: –

Punti di forza: Velocità e bravura nella fase difensiva sono le armi in più. Ha uno scatto da velocista, unito a grandi doti in copertura. Bravo nei movimenti e nelle diagonali ma soprattutto nell’uno contro uno, dove è difficilissimo saltarlo. Capace di rimanere ultimo uomo sui calci piazzati della propria squadra, difende quasi come se fosse un centrale, il tutto con la velocità dei grandi terzini.

Punti deboli: La fase offensiva e l’appoggio. A volte sbaglia con troppa facilità passaggi che dovrebbero invece essere semplici, almeno in teoria. Non brilla in fase offensiva e soprattutto guadagna il fondo poco spesso. Preferisce i fraseggi sulla trequarti al cross dal fondo ma deve comunque lavorare sulla fase offensiva, che nel calcio moderna è fondamentale per un terzino.

POTENZIALE

Campionato ideale: Premier League. Si dice che ci sia il Chelsea su di lui e allora gli accordiamo la fiducia del grande salto nel campionato più difficile del mondo. In Bundesliga ha fatto benissimo, con 4 assist in 29 partite giocando nella sorpresa Augsburg. Sembra pronto per un calcio fisico come quello inglese: ha il passo che fa la differenza e la capacità di fare entrambe le fasi. In una Premier dai ritmi sempre più alti sarà a proprio agio.

Chi ci ricorda: Ashley Cole. Quello dell’Arsenal prima e del Chelsea poi, lontano parente del terzino in costante affanno nella Roma odierna. Anche il terzino inglese aveva dei limiti offensivi da rivedere ma una grande corsa e bravura nei movimenti difensivi. Baba è un Ashley Cole che forse promette un po’ meglio, perché può raggiungere quello status di calciatore completo che l’inglese in carriera non ha mai raggiunto, seppur ci sia andato vicinissimo.

SEGNI PARTICOLARI

La bravura nell’uno contro uno. Non è comune ai terzini odierni, spesso saltati come birilli da calciatori avversari lanciati in velocità. Nel calcio odierno si predilige il terzino bravo a spingere e a fare la fase offensiva, dimenticandosi del fatto che si tratti comunque di un calciatore che gioca in linea difensiva. Baba ha da lavorare ancora un po’, ma è un calciatore che difficilmente si fa saltare se preso in velocità. Affronta l’avversario con sicurezza e spesso vince il duello, quasi come se fosse un centrale di sicuro affidamento. Da lì può ripartire l’azione. In velocità, ovviamente.

CONDIVIDI